Ricerche nel sito
Mappa di Impresa e Ambiente

Notizie
Agenda
Eventi
Gazzetta Ufficiale Italiana
Gazzetta Ufficiale Comunità Europee
Disegni di legge
Codice on line
Rassegna Stampa
Banche dati
Monografie e approfondimenti
Documenti

Mailing list

Acqua
Amianto
Aria 
Bonifica dei siti inquinati
Imballaggi
Incidenti rilevanti
Inquinamento elettromagnetico
Policlorodifenili e Policlorotrifenili
Rifiuti
Rumore
Serbatoi
Trasporto merci pericolose
notizie_impamb.gif (312 byte)
4 novembre 2004
ALBO GESTORI RIFIUTI
Dal 3 novembre è disponibile on line l'elenco nazionale delle imprese iscritte all'albo gestori rifiuti
Dal 3 novembre, comunica il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio, è disponibile in rete l'elenco nazionale delle imprese iscritte all'albo gestori rifiuti. 
Per ciascuna impresa iscritta è possibile conoscere: i dati anagrafici, le categorie, le classi di iscrizione e le tipologie di rifiuti gestite. 
Le ricerche possono essere effettuate attraverso: la ragione sociale degli iscritti, la sezione regionale o provinciale di iscrizione, la categoria e il codice dei rifiuti. 
Hanno l'obbligo di iscrizione all'Albo Gestori Rifiuti, come prescrive l'articolo 31 del D.lgs 22/97, le imprese che svolgono attività di raccolta e trasporto di rifiuti non pericolosi prodotti da terzi e le imprese che raccolgono e trasportano rifiuti pericolosi, esclusi i trasporti di rifiuti pericolosi che non eccedano la quantità di trenta chilogrammi al giorno o di trenta litri al giorno effettuati dal produttore degli stessi rifiuti, nonché le imprese che intendono effettuare attività di bonifica dei siti, di bonifica dei beni contenenti amianto, di commercio ed intermediazione dei rifiuti, di gestione di impianti di smaltimento e di recupero di titolarità di terzi, e di gestione di impianti mobili di smaltimento e di recupero di rifiuti. 
L’iscrizione deve essere rinnovata ogni cinque anni e sostituisce l’autorizzazione all’esercizio delle attività di raccolta, di trasporto, di commercio e di intermediazione dei rifiuti; per le altre attività l’iscrizione abilita alla gestione degli impianti il cui esercizio sia stato autorizzato ai sensi del presente decreto.

Fonte: Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio
Comunicati stampa

 

PER APPROFONDIRE:
Albo gestori rifiuti: www.albogestoririfiuti.it 
Comunicato del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio: Pubblicato l'albo nazionale delle imprese di gestione rifiuti
Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio: www.minambiente.it  
D.Lgs. 5 febbraio 1997, n. 22 - Attuazione delle direttive 91/156/CEE sui rifiuti, 91/689/CEE sui rifiuti pericolosi e 94/62/CE sugli imballaggi e sui rifiuti di imballaggio (Pubblicato nel Suppl. Ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 38 del 15 febbraio 1997)
ECOS è una collana di moduli software disegnati per la informatizzazione dei processi gestionali di tutti i Soggetti Economici che trattano i rifiuti.
I moduli sono potenti e sofisticati strumenti di lavoro prodotti con le migliori tecnologie standard attualmente disponibili; la sinergica interfaccia grafica è particolarmente curata per semplificare le operazioni ripetitive ...... continua su www.ecosonline.com 
punto1.gif (43 byte)
Probabilmente lavori per l'ambiente! Ma gli altri lo sanno?
Se vuoi potenziare le occasioni per farti conoscere sei benvenuto in
piazzaffari, marketplace dedicato al settore ambientale.
Piazzaffari di ambiente.it mette in comunicazione la domanda e l'offerta, farsi trovare è importante!
punto1.gif (43 byte)

ambiente.it